Luoghi di interesse
Luoghi di interesse

Crete senesi

La zona a sud-est della città di Siena (che comprende i territori comunali di Asciano, Buonconvento, Monteroni d'Arbia, Rapolano Terme, San Giovanni d'Asso e Trequanda) è conosciuta come le "Crete senesi".

Il nome "crete senesi" prende origine dalla creta (argilla) di cui è composta il terreno.
Proprio per la composizione particolare il paesaggio in questa zona assume un colore grigio-azzurro, simile al paesaggio lunare.
Il terreno è caratterizzato dai calanchi, le balze e le biancane.

L'argilla, in quest'area mista a salgemma e gesso, è un residuo, un sedimento del mare del Pliocene Questa argilla caratteristica, mista a salgemma e gesso, detta mattaione, rappresenta i sedimenti del mare del Pliocene (la seconda delle due epoche geologiche che compongono il Neogene, il secondo periodo dell'Era cenozoica) che copriva quest'area tra 2,5 e 4,5 milioni di anni fa.

Le colline appaiono brulle e dolcemente ondulate, tagliate ogni tanto da querce e cipressi solitari.
Negli avvallamenti troviamo un po' di vegetazione, a volte boschetti e sulle colline si ergono prepotenti abitazioni rurali e poderi isolati.

Nella zona cresce il diamante delle Crete, ossia il tartufo bianco.

tag

location

    Torna all'elenco

    Territorio

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it