Arcipelago
Arcipelago
  • Isola d'Elba
    Isola d'Elba - vista aerea
    Isola d'Elba 1
  • Isola d'Elba - Monte Capanne.
    Isola d'Elba - relitto dell'Ogliera
    Isola d'Elba - immersioni
  • Isola d'Elba - spiaggia di Lacona
    Isola d'Elba - cartografia (1595 circa)

Isola d'Elba

L'Isola d'Elba è la più grande delle isole dell'Arcipelago Toscano e dista circa 10 chilometri dalla costa.
E' in provincia di Livorno.

Con i suoi 223km² è la terza isola più grande d'Italia.
Anticamente un tratto di terra emersa collegava l'Italia alla Corsica e l'Isola d'Elba è la parte più estesa di ciò che ne rimane.

L'isola è divisa in otto comuni: Portoferraio, Campo nell'Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro, Rio Marina e Rio nell'Elba.

Le prime tracce dell'uomo risalgono al Paleolitico.
Secondo alcuni il nome deriverebbe dagli "Ilvati", una popolazione appartenente all'etnia dei Liguri (da qui il nome antico dell'isola "Ilva").
Grazie ai suoi grandi giacimenti di ferro fu abitata dagli Etruschi e dai Romani, successivamente dagli Ostrogoti e dai Longobardi.
A partire dal 1000 d.c. divenne parte della Repubblica di Pisa, fu fortificata (Torre di San Giovanni, il villaggio fortificato di Montemarsale e la Fortezza del Volterraio) contro le scorrerie dei pirati e furono costruite diverse pievi (Pieve di San Lorenzo, Pieve di San Giovanni, Pieve di San Michele).
Dal 1442 l'Isola fu devastata diverse volte finché, nel 1548 il granduca di Toscana Cosimo I fondò una città fortificata simbolicamente chiamata Cosmopoli (Portoferraio), concepita come presidio militare con lo scopo di difendere le coste del Granducato e dell'Elba nonché come sede dei Cavalieri di Santo Stefano.

Nel 1814 fu luogo di esilio per l'Imperatore Napoleone Bonaparte che vi rimase per 10 mesi (fino alla sua fuga per tornare a Parigi). Napoleone soggiornò nella Villa dei Mulini a Portoferraio e nela Villa San Martino.

Grazie alla sua bellezza l'Isola d'Elba è molto gettonata dai turisti, sia italiani che stranieri, che hanno contribuito a dare popolarità al vino dell'isola (in particolare l'aleatico, un dolce vino liquoroso da dessert che spesso accompagna la schiaccia briaca, uno dei dolci tipici).

L'Isola d'Elba è collegata alla terraferma tramite traghetto che copre le rotte da Piombino.

Il Monte Capanne è la vetta più alta dell'Isola d'Elba (il più alto in tutta la provincia di Livorno). Offre la possibilità di numerose passeggiate e si può raggiungere la sua sommità in soli 14 minuti con una cabinovia (a pagamento) che parte da Marciana. La vista dalla cima del monte è straordinaria e panoramica su tutta l'isola (oltre che sulla costa toscana e la Corsica).

L'Isola d'Elba è ricca di spiagge e scogliere e offre un'ampia scelta per le immersioni subacquee (Relitto di Pomonte, Formiche della Zanca, Capo Stella, Picchi di Pablo, Scoglietto di Portoferraio, Punta della Madonna.

tag

location

    Galleria Fotografica

    • Isola d'Elba
    • Isola d'Elba - vista aerea
    • Isola d'Elba 1
    • Isola d'Elba - Monte Capanne.
    • Isola d'Elba - relitto dell'Ogliera
    • Isola d'Elba - immersioni
    • Isola d'Elba - spiaggia di Lacona
    • Isola d'Elba - cartografia (1595 circa)

    Torna all'elenco

    Leggi anche
    Territorio

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it