Attualita
Attualita

Donna segregata e picchiata

05/08/2013

Riesce a fuggire con il proprio bambino da casa, la prigione all'interno della quale il marito l'aveva segregata e la picchiava di continuo, e si rifugia in un ristorante di piazza Alberti (Firenze).

Il marito la insegue, il ristoratore protegge la donna 25enne e chiama i carabinieri.

Finisce così in manette e viene condotto a Sollicciano il marito, un cittadino romeno di 26 anni incensurato, con l'accusa di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia.

La donna è stata aiutata dai clienti del locale e successivamente trasportata al pronto soccorso dell'Ospedale della Santissima Annunziata (Firenze), medicata e dimessa con dimessa con una prognosi di dieci giorni per lesioni multiple.

tag

location

    Torna all'elenco

    Rubriche

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it