Politica
  • Matteo Renzi Ruota della Fortuna

Matteo Renzi

Matteo Renzi
Nasce a Firenze l'11 gennaio 1975.

Matteo Renzi è un politico.

Dal 2009 è Sindaco di Firenze dal 2009.

Il padre, Tiziano Renzi, fu consigliere comunale di Rignano sull'Arno tra il 1985 e il 1990 per la Democrazia Cristiana.
Cresce a Rignano sull'Arno, studia a Firenze (Liceo Ginnasio Dante e all'Università degli Studi di Firenze) dove si laurea nel 1999 in Giurisprudenza.
E' stato per diversi anni negli scout.

Nel 1994 partecipa per cinque puntate consecutive come concorrente a La ruota della fortuna (diretta da Mike Bongiorno) vincendo 48 milioni di lire.
Nel 1996 contribuisce alla nascita in Toscana dei Comitati Prodi e si iscrive al Partito Popolare Italiano (del quale nel 1999 diventerà segretario provinciale).

Nel 1999 sopsa Agnese, insegnante di liceo, dalla quale ha tre figli: Francesco, Emanuele ed Ester.

Nel 2001 diventa coordinatore de La Margherita fiorentina e, nel 2003, segretario provinciale.
Dal 2004 al 2009 è stato Presidente della Provincia di Firenze dal 2004 al 2009.
Inizia la sua lotta alla cosiddetta casta politica e agli sprechi sostiene di avere; durante il suo mandato diminuisce le tasse provinciali, diminuisceil numero del personale e dimezzai dirigenti dell'ente fiorentino.
Tuttavia nel 2011 viene processato e condannato in primo grado dalla Corte dei conti della Toscana per danno erariale e al pagamento di 14 000 euro. Il procedimento si riferisce a quando era presidente della Provincia di Firenze. Alla condanna Renzi reagisce richiedendo il giudizio d'appello.
Nel 2012 la Corte dei conti apre un'altra indagine sulle spese di rappresentanza effettuate dalla Provincia durante il mandato di Renzi, che ammontano a circa 600 000 euro.

Nel 2009 diviene Sindaco di Firenze (dopo un ballottaggio con il candidato del centro-destra Giovanni Galli).

Del 2010 è la visita di Matteo Renzi ad Arcore, presso la villa privata di Silvio Berlusconi. La notizia della visita (un pranzo, come lui stesso sostiene), rivolta alla "discussione di alcuni temi legati all'amministrazione di Firenze", arriva a visita avvenuta e provoca reazioni contrastanti e polemiche anche tra i suoi sostenitori, polemiche che ancora oggi saltanto di tanto in tanto fuori.
Da molti osservatori e da diversi membri del suo stesso partito le sue posizioni politiche sono considerate "non di sinistra".
Lo stesso Silvio Berlusconi ha dichiarato: «Renzi porta avanti le nostre idee, sotto le insegne del Pd».

Nel 2010 parte la campagna della «rottamazione senza incentivi» dei dirigenti di lungo corso del PD.

Nel 2012 si candida ufficialmente alle primarie del centrosinistra, sfidando l'allora segretario PD Pier Luigi Bersani, il presidente della regione Puglia e presidente di SEL Nichi Vendola, Laura Puppato (PD) e Milano Bruno Tabacci (ApI).
La sua campagna elettorale è caratterizzata da un tour per l'Italia a bordo di un camper.

Nel primo turno delle primarie Matteo Renzi si posiziona al secondo posto, dietro a Pier Luigi Bersani che lo batte anche al secondo turno.

A seguito delle elezioni primarie dell'8 dicembre 2013 diventa segretario del Partito Democratico,
A seguito delle dimissioni di Enrico Letta il 17 febbraio 2014 viene incaricato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di formare il governo.


 

 

tag

Galleria Fotografica

  • Matteo Renzi Ruota della Fortuna

Torna all'elenco

Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it