Eventi
Eventi
  • Geza Hosszu-Legocky

GEZA & THE BOHEMIAN VIRTUOSI

08/02/2014

La stagione 2013/2014 al Teatro Dante di Campi Bisenzio "IL DANTE PARTECIPATO, UN GENIO DI TEATRO"

GEZA & THE BOHEMIAN VIRTUOSI


Sabato 8 febbraio al Teatro Dante di Campi Bisenzio sarà in scena il virtuosismo musicale di ‘Geza & the bohemian virtuosi’, ensemble ideato e diretto dal violinista ungherese Geza Hosszu-Legocky (candidato a due Grammy Awards nel 2005, collaboratore di musicisti del calibro di Martha Argerich, Maxim Vengerov, Lilya Zilberstein e Gabriela Montero).

Il musicista sarà accompagnato dal suo ensemble composto da undici archi e un pianista, ed eseguirà un programma sui capolavori della musica classica, da Liszt a Debussy. A partire dal 2011, Geza ha investito molto del suo tempo per realizzare uno dei suoi grandi sogni nel cassetto:  creare un’orchestra di giovani talenti nella sua città natale, Budapest. L’ensemble ‘Bohemian virtuosi’ è nato infatti con l’obiettivo di aiutare i giovani talenti dell’Europa orientale ad esprimersi, fronteggiando le difficoltà finanziarie.

‘Géza è semplicemente unico’: questo dice la grande pianista Martha Argerich di Géza Hosszu-Legocky, il violinista di origine tzigana che in ogni nota rivela un altro modo di vivere la musica. È un vulcano in perenne eruzione: che si esibisca nella musica tzigana o nel repertorio classico, egli affascina sempre il pubblico. Nel programma di sabato, la Rapsodia n.2 di Liszt, la Meditation di Tchaikovsky, l’Havanaise di Camille Saint-Saens e il suo ‘Rondo Capriccioso’, interpretato al piano da Rudolf Czene. In programma anche musiche di Bruchm Burleigh, Kreisler, Debussy, Lalo e Kodaly.

Acclamato dal pubblico, dai musicisti e dai critici musicali come il nascente ‘tour de force’ della scena musicale, i consensi per Géza Hosszu-Legocky sono culminati con la candidatura a due Grammy Awards nel 2005, come migliore album di musica classica e come migliore registrazione di musica da camera per la sua Sonata per violino in A minore di Schumann e per altri lavori pubblicati dalle Emi Classics nel 2004.  Ha fatto il suo debutto all’età di nove anni nella tv austriaca ORF. Da allora si è esibito con la National Hungarian Orchestra di Budapest ed è stato in tournée in Argentina, Francia, Germania, Spagna, Giappone, Italia e Stati Uniti. Come ospite solista è stato invitato dalle più importanti orchestre e ensemble di tutto il mondo, tra cui l’Orchestre Philharmonique de Radio France con Myung-Whun Chung, NHK Orchestra di Tokyo con Charles Dutoit e la Kremerata Baltica con Gidon Kremer. Giù dal palco, Géza ha interpretato la parte di un violinista gypsy nel film di Francois Girard The Red Violin. Nel 2001, lui e Martha Argerich sono stati descritti nel film-documentario di Georges Gachot, Conversations Nocturnes, presentato nei maggiori festival, compreso il Cannes Film Festival.

PROGRAMMA:

Franz Liszt - Allegro Moderato, from The Piano Concerto No.2
- Consolation
- Rhapsody No.2 - arr. by Kyle Nash-Baker
P.Tchaikovsky - Meditation
J.Hubay - Zephir - arr. by Ferenc Lakatos
Camille Saint-Saens - Havanaise
Max Bruch - Finale from Violin Concerto No.1 in G-Minor
Cecil Burleigh: - Moto Perpetuo - arr. by Laszlo Balogh
Intermission
Fritz Kreisler - Preludium & Allegro in the style of Pugnani
Claude Debussy: - The Girl with the flaxen hair
- La plus que lente
- Cakewalk
Eduard Lalo - Andante
Z.Kodaly - Kallai Kettos" arr. by Ferenc Lakatos
Camille Saint-Saens - Rondo Capriccioso, with Rudolf Czene(piano) and the Bohemian Virtuosi


ore 21.00

Ingresso 7 – 24 euro

tag

zone

organizzato da

TEATRO DANTE

Piazza Dante, 23
50013 Campi Bisenzio (FI)
Telefono: 055 8979403

www.teatrodante.it

location

    Galleria Fotografica

    • Geza Hosszu-Legocky

    Torna all'elenco

    Eventi

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it