Eventi
Eventi
  • Tiboris Peter

Omaggio a Mozart 2013

04/12/2013

ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
CORO HARMONIA CANTATA

Direttore PETER TIBORIS
Maestro del Coro RAFFAELE PUCCIANTI
Soprano Eliana Lappalainen; Mezzo soprano Patrizia Scivoletto
Tenore Giampaolo Franconi; Baritono Paolo Pecchioli
Musiche di W.A. Mozart: Ave Verum, Messa di Requiem in Re minore K. 626

Si rinnova l’appuntamento con l’Omaggio a Mozart organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze e l’Orchestra da Camera Fiorentina, in occasione dell’anniversario della morte del compositore salisburghese.
L’anno passato, alla sua prima edizione, l’evento registrò il tutto esaurito.

Mercoledì 4 dicembre le note dell’imponente “Messa di Requiem” mozartiana torneranno quindi a risuonare nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio.

Oltre all’Orchestra da Camera Fiorentina e al Coro Harmonia Cantata, questa seconda edizione dell’Omaggio a Mozart vede la straordinaria partecipazione del direttore greco-americano Peter Tiboris, bacchetta di grande esperienza proveniente dalla Carnegie Hall di New York. E da trent’anni a capo delle più note formazioni internazionali, sinfoniche e liriche.

Maestro del coro è Raffaele Puccianti, mentre tra le voci soliste spicca il soprano finlandese-canadese Eliana Lappalainen, da tempo al centro di un’intensa attività a livello internazionale, a cui si affiancano il mezzo soprano Patrizia Scivoletto (già Grimgerde nella “Walkure” della Fura dels Baus al Maggio Musicale Fiorentino), il tenore Giampaolo Franconi e il baritono Paolo Pecchioli.

"La musica di Mozart - ha commentato l'assessore alla cultura Sergio Givone - troverà un perfetta location di esecuzione nel Salone dei Cinquecento, cuore della cultura e della politica fiorentina, che per una sera diventerà teatro delle note del compositore austriaco. Fa piacere che Palazzo Vecchio possa aprirsi anche a eventi originali come questo e l'amministrazione è pronta a collaborare con il maestro Giuseppe Lanzetta per iniziative analoghe che valorizzino la musica e coinvolgano i cittadini".

Composta da Mozart poco prima della scomparsa, la “Messa di Requiem” rappresenta il confronto  dell’uomo con una delle sue più grandi angosce, la morte. In un canto che si eleva al cielo, si fondono - e si scontrano -  così l’immagine della perdita con la potenza magnanima di Dio. Mozart, stremato dalle fatiche, lasciò l’opera incompiuta. A terminarla fu uno dei suoi allievi prediletti, Xaver Süssmayr.


PETER TIBORIS - Direttore d’orchestra e produttore di origini greco-americane vanta fama mondiale da oltre quarant’anni. Come fondatore e direttore artistico della MidAmerica Productions a New York, organizza concerti alla Carnegie Hall e alla Weill Recital Hall a Carnegie Hall da oltre trent’anni. E’ inoltre fondatore della Manhattan Philharmonic, dell’Elysium Recordings nonche’ del Festival dell’Egeo a Syros in Greece. Dal 1983 in New York City, ha presentato e condotto oltre 1000 concerti in tutto il mondo, cinquecento dei quali solo nella storica Carnegie Hall. E’ Direttore Musicale della Pan-European Philharmonia a Varsavia, Polonia, e Conduttore ospite Principale del Collegio Sinfonico Veneto a Padova, Italia. Il suo debutto europeo e’ stato il 1 luglio 1983 a Dubrovnik, ex-Yugoslavia, con la Filarmonica di Mosca in concomitanza con il Festival di Dubrovnik. Il suo debutto come conduttore a New York e’ stato il 7 gennaio 1984 con l’America Symphony Orchestra al Lincoln Center.
Ha condotto in ben 20 Paesi fra cui Messico; Russia, a St. Petersburg e Mosca al Column Hall,al Tchaikovsky Hall, e al Shostakovich Hall; in Gran Bretagna a Londra al Barbican e Royal Festival Hall; in Austria, al Konzerthaus di Vienna; in Polonia in 11 diverse citta’ fra cui Varsavia; nella Repubblica Ceca al Rudolfinium e Smetana Hall di Praga con i di Praga e la Filarminica Ceca del Nord; in Italia al Teatro di Roma, al Teatro Filarmonica di Verona, al teatro Regio di Parma, e in altre 20 citta’; in Portogallo; in Turchia; in Egitto al National Opera House de Il Cairo. Fra le prestigiose orchestre che ha condotto spiccano nomi quali la Filarmonica Reale,la Filarmonica di Londra la Filomusica di Oxford, la Niedersächsische Orchestra di Hannover, le filarmoniche di Praga e Brno, la National Opera Orchestra de Il Cairo; l’America Symphony Orchestra, l’Orchestra Sinfonica radio e televisione di Mosca la Société Filarmonica di Montréal, l’Orchestra Sinfonica Rishon Le-Zion in Israele, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, e l’Orchestra Siciliana di Palermo. Ha quindi condotto pressoche’ tutte le piu’ grandi produzioni corali cosi’ come tantissimi lavori sinfonici, opere e balletti. Per quanto riguarda i suoi successi a Carnegie Hall, il Maestro ha permesso e promosso l’esecuzione artistica di ben oltre 600 conduttori ospiti nonche’ migliaia di gruppi musicali ospiti provenienti da tutto il mondo. Come conduttore, ha presentato centinaia di lavori con numerose e importanti prime rappresentazioni che comprendono opere di Rossini, Mozart, Beethoven/Mahler, Taneyev, Cherubini, Theodorakis. Con ottime recensioni su New York Times, New York Daily Newsdal New York Post e The New Yorker.
E’ quindi fondatore dell’Elysium Recordings distribuito in tutto il mondo dalla Qualiton Imports International. Il catalogo ha quasi 30 versioni di cui possono essere sentite 10 registrazioni. La maggior parte delle registrazioni nel catalogo dell’Elysium sono versioni commerciali di prima uscita. Il suo impegno piu’ recente e’ Il Festival Internazionale dell’Egeo nell’idilliaca isola di Syros nel Mar Egeo, Grecia. A luglio di ogni anno, per 2 settimane, presenta importanti opere sinfoniche, concerti di gran prestigio, musica popolare greca, jazz, opere di teatro e balletto-tutto su scala internazionale. La sede centrale del Festival e’ lo storico Teatro Apollo conosciuto anche come “la piccola Scala” in quanto mini replica del famoso Teatro alla Scala di Milano. Il Teatro e’ stato costruito nel 1864 da residenti italiani. Il 12 Dicembre 2011 il Festival ha ricevuto il riconoscimento onorario come “miglior organizzazione culturale di tutta la regione greca 2011” conferito dal Comitato Unione Teatro Greco e Critica Musicale. Peter Tiboris ha studiato musica all’Universita’ del Wisconsin e ha ricevuto il dottorato dall’Universita’ dell’Illinois. Egli,pero’, e’ dell’opinione che il trasferimento a New York, avvenuto oltre 30 anni fa, sia sia stato l’evento piu’ importante nella sua carriera cosi’ come nella sua vita privata. E’ sposato con il soprano Eilana Lappalainen, e vivono fra Germania, Grecia e Stati Uniti.


L’inizio del concerto è fissato per le 21, ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

tag

zone

organizzato da

Orchestra da Camera Fiorentina

Via E. Poggi, 6
Firenze
Telefono: 055 783374

www.orcafi.it

info@ orcafi.it

location

    Galleria Fotografica

    • Tiboris Peter

    Torna all'elenco

    Eventi

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it