Eventi
Eventi

Winter

30/03/2014

Domenica 30 marzo al Teatro San Girolamo di Lucca si terrà lo spettacolo teatrale WINTER.

PRIMA NAZIONALE

testo teatrale Jon Fosse
traduzione italiana Graziella Perin
regia Oskaras Koršunovas
costumi Rosanna Monti
luci Marco Minghetti
con Marco Brinzi, Ruta Papartyte

Due grandi nomi della letteratura e della regia – Jon Fosse, il massimo scrittore e drammaturgo norvegese vivente, e Oskaras Koršunovas, uno dei più acclamati registi della scena internazionale -, un testo di grandissimo impatto emotivo, e due culture diverse – la lituana e la norvegese - che si incontrano: tutto questo è lo spettacolo Winter, tratto dall’omonimo testo teatrale di Jon Fosse, presentato in prima nazionale al Teatro San Girolamo quale titolo di apertura di ‘Camera con vista’, la stagione multidisciplinare tra teatro e musica che porta a Lucca, tra la fine di marzo e la metà di maggio, tre spettacoli in prima nazionale.

Il lituano Koršunovas, già al Teatro del Giglio nella scorsa stagione con Miranda tratto da La tempesta di Shakespeare, sceglie ancora Lucca come suo luogo d’elezione per produrre un nuovo spettacolo; con lui due artisti di grande talento, Ruta Papartyte, attrice lituana naturalizzata italiana, studi di recitazione alla facoltà di teatro e cinema dell’Accademia di Lituania e poi interprete di importanti ruoli in alcuni dei più celebri spettacoli di Eimuntas Nekrosios e dello stesso Koršunovas, e il lucchese Marco Brinzi, che dopo la formazione attoriale al Piccolo Teatro di Milano, inizia immediatamente una brillante carriera teatrale, intervallata da alcuni ruoli televisivi e cinematografici. Insieme daranno vita a questo spettacolo tratto dalle pagine di Winter del norvegese Jon Fosse, un testo che, nelle parole del regista, "rivela l’esistenza tra uomo e donna".

E sono suggestioni ‘musicali’ quelle che Koršunovas rinviene in Winter: "Le sfumature sono molto importanti nelle opere di Fosse. Tutto ciò che non viene detto è importante, come le pause nella musica, che creano contenuto ed espressione. È l’aspetto più importante. Il regista e gli attori dovrebbero dirigere la rappresentazione come un’orchestra. Il regista quasi somiglia ad un direttore d’orchestra. Il testo di Fosse è come uno spartito – il direttore, insieme ai solisti, deve tradurre ciò che il compositore ha creato nel manoscritto".


ore 18.00

Biglietti: intero 15 euro / ridotto 10 euro (riduzioni valide per : under 30, over 65, abbonati Teatro del Giglio, abbonati COOP, allievi Boccherini, ITI Fermi Giorgi, IMT, Campus, GiglioLab)

Acquisti e prenotazioni alla Biglietteria del Teatro del Giglio (tel. 0583.465320, e.mail: biglietteria@teatrodelgiglio.it), o sul sito www.teatrodelgiglio.it.


Foto di Dmitrijus Matvejevas

tag

zone

organizzato da

Teatro del Giglio

Telefono: 0583 465320

www.teatrodelgiglio.it

biglietteria@teatrodelgiglio.it

location

    Torna all'elenco

    Eventi

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it