Eventi
Eventi

Concerti dell’Associazione MUSICA RICERCATA

Dal 10/04/2014 al 16/04/2014

Continua la stagione concertistica dell’Associazione "MUSICA RICERCATA" con tre concerti dedicati alla settimana santa e alla primavera.


PROGRAMMA:

Giovedì 10 aprile, ore 18.30
Oratorio della Misericordia, Piazza del Duomo, Firenze
Venerdì 11 aprile, ore 21.00
Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Via Folco Portinari 5r

Heinrich Ignaz Franz Biber (1644 – 1704), Sonate per i misteri dolorosi del rosario

Michael Stüve suonerà le sonate nella scordatura (le diverse accordature insolite del violino) richiesta dal compositore. All’organo: Lucia Baldacci.

Gesù nell’orto del Getsemani in do min. (scordatura in la bem.2 – mi bem.3 – sol3 – re4)
La Flagellazione di Gesù in fa magg. (scordatura in do3 – fa3 – la3 – do4)
L’Incoronazione di spine di Gesù in si bem. magg. (scordatura in re3 – fa3 – si bem.3 – re4)
Il Viaggio al Calvario di Gesù carico della Croce in la minore (scordatura in do3 – mi3 – la3 – mi4)
La Crocifissione, la morte di Gesù ed il terremoto in sol min. (scordatura in sol2 – re3 – la3 – re4)

Passacaglia per violino solo (composta per la festa dell’Angelo custode)

Heinrich Ignaz Franz Biber (1644 – 1704), nato a Wartenberg in Boemia, operò presso la Cappella arcivescovile di Salisburgo dal 1673 fino alla sua morte. Compositore di brani sacri e teatrali e di sonatae tam aris quam aulis servientes per vari strumenti è stato il più grande violinista della sua epoca ed esercitò una forte influenza sullo sviluppo della scuola violinistica tedesca. Compose anche 15 sonate per i misteri del Rosario, ognuna delle quali richiede una diversa ‘scordatura’ del violino, cioè un’accordatura particolare e insolita che rende ad ogni mistero un particolare colore. Le sonate ci sono pervenute attraverso un manoscritto e ognuna è sormontata da una incisione su rame che illustra il mistero al quale si riferisce.


Mercoledì 16 aprile, ore 16.30
Palazzo Davanzati, Via Porta Rossa 13, Firenze

Ecco la Primavera. Canzoni di primavera e maggiolate dal 1200 al 1700

Il soprano Giulia Peri, insieme a Igor Polesitsky e Michael Stüve che suoneranno le viole medievali (vielle) eseguiranno canzoni di primavera e maggiolate dal 1200 al 1700.

Anonimo (sec. XVI) “Era di maggio, era la primavera” – “maggio valente”
Raimbaut de Vaqueiras Istampida (sec. XII) “Kalenda Maya”
Anonimo Mottetto (sec. XIII) “Hui main, au doz mois de mai”
Anonimo Mottetto (sec. XIII) “O mitissima (Quant voi)-Virgo-HEC DIES”
Anonimo Caccia-madrigale (sec. XIV) “Quand ye voy le duç tens venir”
Francesco Landini Ballata (sec. XIV) “Ecco la primavera”
Angelo Poliziano Ballata (1454 – 1494) “Ben venga maggio”
Giovanni Leonardo Villanella (napoletana) (sec. XVI) “Venuto‘l maggio” (1570)
Anonimi dei secoli XVII e XVIII Tre maggiolate: “Ecco maggio ritornato” / “Or che bella s’ammanta la Primavera” / “Nel vago tempo della primavera”


L’ingresso gratuito

tag

zone

organizzato da

Associazione culturale MUSICA RICERCATA

Via Santelli, 9
50134 Firenze
Telefono: 0554 16729

www.musicaricercata.it

location

    Torna all'elenco

    Eventi

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it