Eventi
Eventi

Chianti Festival 2014

Dal 19/06/2014 al 15/07/2014

Dal 19 Giugno al 15 Luglio a Castelnuovo Berardenga, Castellina in Chianti, Gaiole in Chianti e Radda in Chianti si terrà XVI edizione del Chianti Festival, l’evento culturale più importante sostenuto dai comuni del Chianti senese. Un festival di contaminazioni di tradizioni, suoni e profumi del Chianti.


PROGRAMMA:

Dal 19 al 22 Giugno
Castelnuovo Berardenga
Parco di Villa Chigi


Bruscello Storico
Il Bruscello è una forma di teatro popolare o comunitario, che ha come caratteristica quella di raccontare la storia di personaggi epici (Nerone, Pia, Orlando,ecc.) usando il metro poetico dell’ottava rima incatenata. Il Bruscello di Castelnuovo B.ga, dopo essere scomparso con la fine della Mezzadria, è “rinato” alla fine degli anni ’90 riuscendo ad aggregare un numero sempre più alto di persone e a richiamare migliaia di spettatori ogni anno.
L’edizione del 2014, la XVIII del Bruscello di Castelnuovo, ripropone con qualche variazione il testo in ottava rima e prosa scritto nel 2003 da Luca Bonechi, Matteo Marsan e Giuseppe Scuto.
La mente del nostro protagonista – Ulisse – è multiforme e multiformi sono le parole, le vicende della sua leggenda: questo è stato lo spunto e questa la seduzione di raccontare di nuovo in forma di Bruscello la storia del più umano di tutti gli eroi. Forse perché la “baracca” del nostro Bruscello è piena di caratteri e storie diverse, tante quanti sono i suoi partecipanti. Come la nave che trasporta Ulisse e i suoi compagni che è piena di storie fortunate o infelici, allegre o rissose: una per ogni compagno, per ogni dio, ninfa, prodigio, popolo incontrato. Forse perché alla fine tutte le nostre storie diverse finiscono per convergere nel piccolo spazio di questo nostro Castelnuovo, così come tutte le vie e tutte le imprese dell’eroe finiscono per radunarsi nella sua piccola Itaca.
Lo spettacolo è diretto da Matteo Marsan e interpretato dalla Compagnia del Bruscello di Castelnuovo Berardenga. I costumi sono realizzati da Laura Celesti e le scenografie da Alfiero Mini e Fabio Tiezzi .


Lunedì 7 Luglio
Castelnuovo Berardenga
Località Vagliagli


Ginevra di Marco
in concerto Canti Richiami d’amore

Canti, richiami d’amore è un excursus tra la canzone d’autore e quella popolare; brani tratti dal cantautorato italiano di qualità e dalla secolare produzione delle varie regioni d’Italia, scelti per significato evocativo e morale. Canzoni legate all’anima e alla sfera più intimista, spirituale, canzoni alla ricerca delle tematiche più importanti, la difesa dei più deboli, l’amore, la felicità.
Un concerto che vuole coinvolgere il pubblico in un’onda emotiva continua. Lo spettacolo sarà diviso in due parti: nella prima, Ginevra di Marco alla voce, Francesco Magnelli al pianoforte e magnellophoni, Andrea Salvadori alla chitarra classica, allo tzouras e all’elettronica, presenteranno il nuovo cd, composto da capolavori quali “La sposa” di Giuni Russo, “Brace” dei C.S.I, “Montesole” dei P.G.R, “Sidun” di Fabrizio De Andrè, “L’Ombra della luce” di Franco Battiato, “Nuena nuena” di Enzo Avitabile, insieme a classici della tradizione popolare, quali i toscani “Storia del 107″ e “Cinquecento catenelle d’oro”, e “Tumbalalaika”, tradizionale yiddish. Nella seconda parte, meno rigorosa e più aperta al gioco con il pubblico, Ginevra insieme ai suoi musicisti interpreterà un insieme dei brani che l’hanno resa nota al grande pubblico in questi anni, soprattutto nella sua carriera solista, dal tradizionale toscano “La leggera” a “Malarazza” di Domenico Modugno, da “Gracias a la Vida” di Violeta Parra ad “Amandoti” dei CCCP.


Venerdì 11 Luglio
Radda in Chianti
Piazza Ferrucci


Mirco Mariottini / John Taylor
“Resonance”


Un duo nato per “corrispondenza di amorosi sensi”, i due compagni di avventura si ritrovano per dare respiro alle loro originali composizioni riproponendole con l’unica intenzione di lasciarsi trascinare dalla musica in assoluta libertà, in modo da riscoprire l’emozione che ad esse ha dato vita e trovarne così l’essenza più profonda. La poesia che a tratti ci incanta è spesso incalzata da urgenze espressive importanti che poi si ricompongono in atmosfere visionarie in un fitto e fluido interplay. Un nuovo intrigante duo per un concerto vario ed estremamente coinvolgente.
John Taylor, piano 
È uno dei pianisti jazz e compositori più celebrati in Europa. Ha lavorato con gruppi guidati da Jan Garbarek, Enrico Rava, Gil Evans, Lee Konitz e Charlie Mariano ed esibirsi in duo con Tony Coe e Steve Arguelles. La cifra stilistica di John Taylor poggia sull’intera scala jazzistica ed è influenzata considerevolmente dalla musica classica. Ritmicamente è uno specialista della metrica asimmetrica e dell’uso di tecniche “percussive” sulla tastiera. Armonicamente ha sviluppato ed esteso significativamente il vocabolario armonico di musicisti del calibro di Bill Evans e Gil Evans.
The Guardian ha scritto su di lui: ” Taylor è uno dei più grandi esecutori del jazz contemporaneo…”.
Mirco Mariottini, clarinetto
Diplomatosi in clarinetto con il massimo dei voti, si è poi dedicato al jazz e alla composizione, nel 1997, ospite del Salone della Musica di Torino, è stato presentato dall’ Italian Instabile Orchestra come nuovo talento del jazz di ricerca in Italia.
 Ha collaborato con musicisti come Paolo Fresu, Paul McCandless, Tony Scott, William Parker, James Newton, Butch Morris, John Taylor, Sadiq Bey, Antonello Salis, Stuart Richie, Ares Tavolazzi, Riccardo Fassi, Ettore Fioravanti, Michele Rabbia, Goma Parfait Ludovic, ecc.
Collabora alla realizzazione del cd di Stefano Battaglia dal titolo “Re: Pasolini”, pubblicato nel 2007 dalla prestigiosa etichetta tedesca E.C.M.
.
Viene citato dal flautista americano James Newton, durante un’ intervista, come uno degli eredi di Eric Dolphy.


Lunedì 14 Luglio
Castellina in Chianti
Piazza del Comune


Agricantus
Turnari - L’album ed il live-show del ritorno

Dopo l’interruzione avvenuta qualche anno fa, gli Agricantus – la band che rappresenta la World Music italiana nel mondo – ha deciso di rompere il silenzio e di uscire finalmente allo scoperto per tornare a incidere un disco e a presentare il loro nuovissimo “live show”. Il gruppo, guidato da Mario Crispi e Mario Rivera, membri fondatori degli Agricantus, si è arricchito del talento di Federica Zammarchi (voce ed effetti elettronici), Giovanni Lo Cascio (percussioni) e Giuseppe Grassi (mandoloncello e mandola). Al progetto si sono aggiunti in qualità di ospiti e collaboratori Massimo Laguardia, Giuseppe Panzeca, Enzo Rao, Nello Mastroeni (Nemas, Kunsertu) e Pivio & Aldo De Scalzi (vincitori del David di Donatello 2014 come migliori musicisti).
Dopo l’entusiasmante esibizione al Concertone del 1° Maggio (“Dopo 12 anni il ritorno degli Agricantus con una cantante di doti notevolissime” Ernesto Assante – La Repubblica) in cui sono stati presentati in anteprima due brani del nuovo album, gli Agricantus iniziano un tour estivo che li porterà in tutta Italia con un live in cui sarà eseguito il nuovo album “Turnari” insieme ai brani storici che li hanno resi famosi in tutto il mondo, da “Carizzi r’amuri” ad “Azalai”, da“Amatevi” a “Istanbul Uyurken”.
Gli Agricantus hanno seguito il loro ciclo vitale e artistico, hanno consultato calendari eterni e mappe stellari, hanno aspettato l’avvicendarsi essenziale di un considerevole numero di solstizi e di equinozi; infine, hanno deciso che il cosmo e la terra tornassero a comunicare tra loro, quasi a evocare al gruppo il momento cruciale per far deflagrare il loro nuovo Big Bang sonoro.


Martedì 15 Luglio
Gaiole in Chianti
Piazza Ricasoli


Bobo Rondelli Trio

Con i cari amici che lo hanno seguito negli utlimi 15 anni Fabio Marchiori (tastiere, basso) e Simone Padovani (batteria e percussioni), Bobo Rondelli sviscera un live intimo e coinvolgente, dove canzoni tratte dal suo repertorio solista e qualche cover, comprese quelle di Piero Ciampi, si intervallano a momenti di poesia e qualche pezzone della vecchia formazione Ottavo Padiglione, il tutto condito da grasse risate e quella divertente ironia che da sempre caratterizza l’artista labronico.


Inizio spettacoli ore 21.30

Tutti gli spettacoli: ingresso unico € 8

tag

zone

organizzato da

Comuni di Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti e Radda in Chianti

Telefono: 0577 351340 / 1

www.chiantifestival.com

info@chiantifestival.com

location

    Torna all'elenco

    Eventi

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it