Arte
  • Nascita di Venere
    La Primavera di Botticelli

Sandro Botticelli

Sandro Botticelli
Nasce a Firenze il 01 marzo 1445
Muore a Firenze il 17 maggio 1510

Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi, vero nome di Sandro Botticelli, è stato un importante pittore italiano.

Veniva chiamato Botticelli per un soprannome di famiglia.

Fu discepolo di Filippo Lippi con il quale lavorò nel Duomo di Prato per la realizzazione degli affreschi di Santo Stefano e San Giovanni Battista.
Il suo processo di maturazione artistica fu determinato a seguito della frequentazione delle botteghe di Antonio del Pollaiolo e Andrea Verrocchio.

La sua creatività e la sua eccezionale fantasia lo portarono a realizzare opere soprattutto a soggetto profano e mitologico.
Compose molti dipinti facendo muovere corpi e vesti in un groviglio di linee sinuose , fiori, foglie, arbusti.

Tra le sue innumerevoli produzioni ne citiamo alcune:
- la Calunnia
- la Madonna del Magnificat
- la Madonna del Roseto
- la Madonna col Bambino e due Angeli


Non possiamo dimenticare, però, due opere di raffinata bellezza e più suggestive di tutto il Rinascimento, ossia La primavera e La Nascita di Venere, entrambe custodite nella Galleria degli Uffizi a Firenze.

A Roma affrescò alcuni riquadri della Cappella Sistina.

Morì povero e dimenticato, dopo avere bruciato pubblicamente, dopo le prediche del Savonarola, molte sue opere profane che considerava peccaminose.
Venne sepolto nella Chiesa di Ognissanti a Firenze.


(un grande ringraziamento a Giacomo Di Dio per la paziente ricerca)

tag

location

    Galleria Fotografica

    • Nascita di Venere
    • La Primavera di Botticelli

    Torna all'elenco

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it