Eventi

Arte della contraffazione - Contraffazione dell’arte

Dal 17/03/2013 al 09/06/2013

La scoperta di un falso inedito di Alceo Dossena (1878-1937) è l’occasione di questa iniziativa: una Madonna col Bambino, scultura in legno policromato, h. cm. 170, con la firma, apocrifa, del Vecchietta.

Di un falso con queste caratteristiche - ma creduto in terracotta - si erano perse le tracce dagli anni Venti del Novecento, quando Dossena ed altri falsari toscani furono protagonisti di un celebre scandalo, che coinvolse collezionisti d'oltreoceano...

A fine anni '20, Dossena realizzò un alto rilievo che passò come capolavoro di Donatello e fu venduto alla cifra (allora strabiliante) di 3 milioni di lire, salvo scatenare uno scandalo quando rivendicò la scultura come opera sua.

Si è pensato così di raccogliere, attorno a questa scultura suggestiva, una serie di copie, opere in stile e veri e propri falsi: tra questi, celeberrime, le tre teste lapidee attribuite per un periodo ad Amedeo Modigliani, centro di una colossale burla architettata a Livorno negli anni Ottanta, da tre studenti.

La mostra è articolata in tre successive iniziative espositive, rispettivamente: dal 13 luglio al 4 novembre 2012; dal 9 novembre 2012 al 10 marzo 2013 e dal 17 marzo al 9 giugno 2013, nel corso delle quali saranno presentati alcuni tra i più interessanti casi di contraffazione.

L’iniziativa ripercorre episodi singolari e talvolta irrisolti legati al mondo della contraffazione nei suoi aspetti, spesso di difficile individuazione: copia, riproduzione in stile, falso di imitazione e di interpretazione, con le sue vicende umane e le sue eccellenze tecniche.

Orario: martedì - domenica 10.00-19.00
Chiuso il lunedì

tag

zone

organizzato da

Museo Statale di Palazzo Taglieschi

Piazza Goffredo Mameli, 16
52031 Anghiari (AR)
Telefono: 0575 788001

location

    Torna all'elenco

    Eventi

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it