Arte
Arte

Beato Angelico

Giovanni da Fiesole (vero nome Guido di Pietro)
Nasce a Vicchio nel 1395 ca.
Muore a Roma il 18 febbraio 1455

Giovanni da Fiesole è stato un pittore e miniatore italiano, anche noto come Beato Angelico o Fra' Angelico.
Il nome Beato Angelico gli fu attribuito per l'emozionante religiosità delle sue opere e per le sue eccezionali doti di umanità e umiltà (l'aggettivo "Angelico" gli fu attribuito dal Vasari).

È noto soprattutto per gli affreschi che decorano le sale, i corridoi e le 44 celle dei frati del convento di San Marco.
Le scene ed i personaggi rappresentati hanno un valore didattico: spingono alla meditazione suscitando l’emozione e la gioia della preghiera.
La sua pittura che fondeva la sua spiritualità all'eleganza che gli derivava dall'arte tardogotica e rinascimentale.

Papa Giovanni Paolo II lo proclama patrono universale degli artisti e dei pittori nel 1984.


(un grande ringraziamento a Giacomo Di Dio per la paziente ricerca)

tag

location

    Torna all'elenco

    Leggi anche
    Rubriche

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it