Arte
  • Filippo Lippi - Adorazione del bambino

Filippo Lippi

Filippo Lippi
Nasce a Firenze nel 1406
Muore a Spoleto il 09 luglio 1469

Fra Filippo di Tommaso Lippi fu un illustre pittore del primo Rinasciento, anticipatore della pittura umanistica.

Il padre, Tommaso Lippi, di mestiere faceva il beccaio (macellaio).

Era novizio  nel convento del Carmine di Firenze quando i pittori Masolino e Masaccio dipingevano nella Cappella Brancacci.
Lasciò presto l'abito per andare a vivere con una monaca, da lui rapita, di nome Lucrezia Buti, da cui ebbe il figlio Filippino Lippi (anch'egli noto pittore).

Filippo Lippi fu uno dei primi artisti a dipingere persone viventi nelle sue opere con la novità iconografica di far volgere la figura verso lo spettatore, rompendo, in tal modo, l'unità della composizione.
Il suo stile artistico si formò tenedo presente come modelli oltre che Masaccio anche Donatello, Luca della Robbia, Beato Angelico, Brunelleschi.

Citiamo alcune sue opere:
- Adorazione del Bambino agli Uffizi a Firenze
- Incoronazione della Vergine agli uffizi a Firenze
- Tondo Bartolini nella Galleria Palatina a Firenze
- Storia di San Giovanni Battista e di Santo Stefano nel Duomo di Prato, un vero capolavoro del Lippi eseguito con la tecnica dell'affresco.

Negli ultimi anni dipinse le Storie della Vergine nella Cattedrale di Spoleto.
Filippo Lippi fu sepolto nella cattedrale di Spoleto.


(un grande ringraziamento a Giacomo Di Dio per la paziente ricerca)

tag

location

    Galleria Fotografica

    • Filippo Lippi - Adorazione del bambino

    Torna all'elenco

    Leggi anche
    Rubriche

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it