Arte
  • Antonio da Sangallo il Giovane - Progetto per la Basilica di San Pietro in Vaticano
    Antonio da Sangallo il Giovane - Fortezza da Basso Firenze

Antonio da Sangallo il Giovane

Antonio da Sangallo il Giovane
Nasce a Firenze il 12 aprile 1484
Muore a Terni il 03 agosto 1546

Antonio da Sangallo il Giovane, il cui vero nome era Antonio Cordini, venne denominato il Giovane per distinguerlo dallo zio Antonio da Sangallo il Vecchio, anch'egli noto architetto.

Fu architetto nel periodo del Rinascimento e successivamente Manierista.

A Roma, giovanissimo, ebbe modo di apprendere le sue prime nozioni tecniche dal famoso architetto Bramante (Donato Bramante fu un importante artista, noto per avere progettato, per primo, la ricostruzione della Basilica di San Pietro).
Fu a Roma che il Sangallo il Giovane progettò la costruzione del Palazzo Baldassini, palazzo signorile che fu considerato stilisticamente importante dagli architetti nei periodi successivi.

Altre opere da ricordare:
- Chiesa di Santa Maria di Loreto
- Chiesa di San Giovanni dei Fiorentini a Roma, vicino a Ponte Sant'Angelo (iniziata dal Sansovino)
- la Cappella Paolina a Roma
- la Sala Regia dei Palazzi Vaticani

Come i suoi parenti architetti, si occupò anche di fortificazioni, tra le quali sono da ricordare:
- La Cittadella di Ancona
- La Fortezza da Basso di Firenze (chiamata da Basso perchè costruita in pianura)

Antonio da Sangallo il Giovane costruì anche il famoso Pozzo di San Patrizio ad Orvieto.
Morì a Terni nell'agosto del 1546.

Curiosità: il 7 maggio 2013 a Roma nella Chiesa di San Giovanni dei Fiorentini, sopra menzionata, si sono svolti i funerali del senatore Giulio Andreotti.


(un grande ringraziamento a Giacomo Di Dio per la paziente ricerca)

tag

Galleria Fotografica

  • Antonio da Sangallo il Giovane - Progetto per la Basilica di San Pietro in Vaticano
  • Antonio da Sangallo il Giovane - Fortezza da Basso Firenze

Torna all'elenco

Rubriche

Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it