Luoghi di interesse
Luoghi di interesse

Ponti di Firenze

La città di Firenze è divisa in due dal fiume Arno che percorre il capoluogo con un andamento che va da nord-ovest a sud-est. L’attraversamento da una sponda all’altra della città è possibile grazie alla presenza di numerosi ponti, i più antichi dei quali risalgono ai primi anni del Trecento.
Tra tutti spicca il più antico in assoluto, la cui età è testimoniata dal nome Ponte Vecchio, situato sull’asse della Via Cassia che collegava Firenze con Roma e caratterizzato da una serie di costruzioni sulle spallette.

I ponti storici di Firenze sono:
Ponte Vecchio
Ponte Santa Trinita
Ponte alle Grazie
Ponte alla Carraia
Ponte di San Niccolò
Ponte alla Vittoria

I ponti sul territorio fiorentino in totale sono quattordici, considerando tra questi il ponte costruito alle Cascine per la tramvia, la passerella dell'Isolotto, il ponte sull'autostrada A1 e, vicino a Rovezzano, il ponte per la ferrovia dell'Alta Velocità. Completano la lista dei ponti il Ponte di Varlungo, il Ponte Giovanni da Verrazzano, il Ponte Amerigo Vespucci e il Ponte all'Indiano, il più grande ponte strallato d'Italia (un ponte strallato è un ponte di tipo "sospeso" nel quale l'impalcato è retto da una serie di cavi (gli stralli) ancorati a piloni (o torri) di sostegno).

tag

approfondimenti

Bartolomeo Ammannati

Firenze

Torna all'elenco

Territorio

Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it