Arte

Giovanni Balducci

Giovanni Balducci
Nasce a Firenze nel 1560
Muore a Napoli intorno al 1631

Giovanni Balducci,  soprannominato Il Cosci per via dello zio materno Raffaello Cosci presso il quale crebbe, fu pittore italiano influenzato dal manierismo toscano.

Fu abile anche per le creazioni di apparati e scenografie.

Frequentò la bottega del pittore Giovanni Battista Naldini.

Lavorò a Firenze, a Roma e, nell'ultimo periodo della sua vita, a Napoli.

Col suo maestro Naldini collaborò alla realizzazione degli affreschi nella Cappella Altoviti nella Chiesa della Trinità dei Monti a Roma e nel Duomo di Volterra, con lo stesso Giovanni Battista Naldini, dipinse il Miracolo dei pani e dei pesci e la Natività.
Con Federico Zuccari completò gli affreschi del Giudizio Universale della Cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze.
A San Gimignano dipinse il matrimonio mistico di Santa Caterina nella Chiesa di Sant'Agostino.
Nell'Oratorio di Gesù Pellegrino, in via San Gallo a Firenze, dipinse le scene della Vita del Cristo.
A Napoli dipinse la pala d'altare del Perdono che oggi viene conservata nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie nel paese di Gesualdo (Av).

tag

location

    Torna all'elenco

    Rubriche

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it