Musica
  • Gianna Nannini 1
    Gianna Nannini 2
    Gianna Nannini 5
  • Gianna Nannini 12
    Gianna Nannini 7
    Gianna Nannini 3.
  • Gianna Nannini 4
    Gianna Nannini 8
    Gianna Nannini 9
  • Gianna Nannini 10
    Gianna Nannini 11
    Gianna Nannini 6

Gianna Nannini

Gianna Nannini
Nasce a Siena il 14 giugno 1954

Gianna Nannini è una cantautrice e musicista.

Dopo studi classici e dopo aver studiato pianoforte a Lucca si trasferisce a Milano per dedicarsi alla carriera di musicista.
A Milano si esibisce in vari locali storici ed inocontra il musicista blues Igor Campaner che sarà al suo fianco in varie performance (ad esempio, nel 1988, per la stesura di molti brani dell'album Malafemmina).
Continua a studiare prendendo lezioni da un terapista vocale a Londra.

Conosce Claudio Fabi e Mara Maionchi della casa discografica Numero Uno che decidono di affiancarla a Gino Mescoli, il quale la scrittura come voce femminile del gruppo Flora Fauna Cemento con i quali partecipa a Un disco per l'estate 1974.

Nel 1976 Claudio Fabi produce il suo primo album Gianna Nannini (etichetta Ricordi). I testi e le musiche dell'album sono scritti da Gianna Nannini.
Nelle tematiche trattate si avverte da subito una forte componente femminista (per esempio nel brano Morta per autoprocurato aborto).
Nel 1977 è sempre Fabi a produrre il secondo album di Gianna Nannini dal titolo Una radura... .

Nel 1979 esce l'album California, prodotto da Michelangelo Romano.
Gianna Nannini, grazie anche al singolo America (il suo primo grande successo), approda in Europa.
La copertina dell'album California raffigura la Statua della libertà che impugna un vibratore a stelle e strisce.

Nel 1981 partecipa per la prima volta al Festivalbar (classificandosi al secondo posto) con la canzone, estratta dall'album G.N., Vieni ragazzo.
Sempre nel 1981 scrive la colonna sonora del film Sconcerto Rock di Luciano Manuzzi: "Ora " è l'unico pezzo cantato.

Il 1982 è l'anno dell'album Latin Lover.
Quest'album conferma il successo del rock di Gianna Nannini.
Grazie ad un concerto al Rockpalast di Essen (Germania) l'album arriva a vendere circa 250.000 copie.

Nel 1983 si avvicina al cinema interpretando Titania nel film Sogno di una notte d'estate di Gabriele Salvatores.

Il 1984 è l'anno della consacrazione di Gianna Nannini a big della musica con l'album Puzzle.
Nell'album la canzone Fotoromanza che si piazza al primo posto della classifica per due mesi (Puzzle resterà in classifica per sei mesi fra i primi dieci album più venduti della hit-parade italiana).

L'album è nei primi posti delle chart di altri paesi europei. In Svizzera Gianna Nannini riceve due dischi d'oro.
Pur contestata per la troppa melodicità del brano (che si allontana un po' dalle radici rock della Nannini) con Fotoromanza Gianna vince il Festivalbar, Vota la voce e il Telegatto d'oro per il miglior testo dell'anno.

Nel 1985 esce il doppio LP Tutto live.
Il 1986 è l'anno dell'album Profumo, che, grazie alla canzone Bello e impossibile, garantisce a Gianna Nannini due dischi di platino in Italia, un disco d'oro in Germania, un disco di platino in Austria e un altro in Svizzera.

La compilation Maschi e altri le fa vendere un milione di copie nel 1987.
Nel 1988 esce Malafemmina.

Nel 1990 insieme a Edoardo Bennato canta la canzone ufficiale dei Mondiali di calcio di Italia '90, Un'estate italiana.
Lo stesso anno esce l'album Scandalo. Gianna inizia a collaborare con il produttore dei The Cure Dave M. Allen.
Firma canzoni con Piero Pelù e Roberto Vecchioni.

Nel 1991 esce Giannissima, il suo secondo album live.

Sempre nel 1991 partecipa al progetto dell'Università di Siena "Cantar Toscano" nel quale si esibisce su brani della tradizione popolare toscana.

Il 1993 è l'anno di X forza e X amore (prodotto appunto con Allen).

Nel 1994 si laurea presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Siena con il massimo dei voti e la lode.

Il 1º maggio 1994 si esibisce a Roma in Piazza San Giovanni nel tradizionale concerto. Presenta in anteprima Ottava vita.

Nel 1995, d'accordo con Greenpeace, si arrampica su un balcone di Palazzo Farnese, sede dell'ambasciata francese, e improvvisa un concerto di protesta contro la decisione del governo transalpino di riprendere gli esperimenti nucleari nell'atollo di Mururoa.

Nel 1995 esce Dispetto.
Il singolo Meravigliosa creatura fa ritrovare a Gianna Nannini la sua vena rock primordiale. Il singolo è un grande successo.

Nel 1996 esce la sua seconda antologia ufficiale, intitolata Bomboloni.

Nel settembre 1998 esce Cuore. Nel 2002 pubblica Aria.
Nel 2004 esce Perle, un album acustico nel quale ripercorre brani del proprio repertorio (ad eccezione di Amandoti, cover dei CCCP di Giovanni Lindo Ferretti).
L'album riscuote un grande successo e segna un forte rilancio discografico per la Nannini.

Nel 2006 esce Grazie.
Con quest'album Gianna Nannini risale al primo posto in classifica dopo sedici anni.
L'album vende 400.000 copie in Italia grazie soprattutto al potente brano Sei nell'anima.
L'album sarà premiato al Festivalbar come "Miglior album dell'anno".

Nel 2007 subisce la perdita del padre, al quale la cantante aveva dedicato il brano Babbino caro.
Lo stesso anno partecipa come superospite al Festival di Sanremo per presentare l'opera rock da lei realizzata, intitolata Pia dei Tolomei, ispirata al personaggio della Divina Commedia di Dante Alighieri.

Nel 2007 esce il doppio album GiannaBest che contiene ventisei suoi grandi successi e tre inediti.
Nel 2008 la canzone Colpo di fulmine, scritta dalla Nannini per Giò Di Tonno e Lola Ponce, vince il Festival di Sanremo 2008.
Gianna viene però accusata di plagio in quanto il ritornello del brano ricorda la melodia di Dreaming (brano del 2006 scritto da Umberto D'Auria).

Nel 2009 esce l'album GiannaDream, che però non riesce ad avere fortuna come Grazie.

Il 26 novembre 2010 diventa mamma e promette un "battesimo rock" per la figlia Penelope.
Lo stesso anno esce l'album Io e te che ottiene un discreto successo.

Il 26 novembre 2012, giorno del compleanno della figlia Penelope, viene annunciato l'album di inediti dal titolo Inno.
L'album viene certificato disco d'oro.


Discografia

In Studio

  • 1976 - Gianna Nannini
  • 1977 - Una radura...
  • 1979 - California
  • 1981 - G.N.
  • 1982 - Latin Lover
  • 1984 - Puzzle
  • 1986 - Profumo
  • 1988 - Malafemmina
  • 1990 - Scandalo
  • 1993 - X forza e X amore
  • 1995 - Dispetto
  • 1998 - Cuore
  • 2002 - Aria
  • 2006 - Grazie
  • 2007 - Pia come la canto io
  • 2009 - Giannadream - Solo i sogni sono veri
  • 2011 - Io e te
  • 2013 - Inno

Raccolte

  • 1987 - Maschi e altri
  • 1996 - Bomboloni
  • 2004 - Perle
  • 2007 - GiannaBest
  • 2011 - The Best of Gianna Nannini

Live

  • 1985 - Tutto live
  • 1991 - Giannissima
  • 2011 - Io e te Live



Curiosità

  • Gianna Nannini è una contradaiola dell'Oca
  • È sorella maggiore dell'ex pilota di Formula 1 Alessandro Nannini
  • Il padre Danilo Nannini è stato un noto industriale dolciario e per diversi anni è stato presidente del Siena Calcio (nonché spesso Priore della Contrada della Civetta)
  • Uno degli insegnanti di musica di Gianna Nannini è stato Bruno Bettinelli, compositore e didatta che ha formato grandi musicisti come Riccardo Muti.

 

tag

location

    Galleria Fotografica

    • Gianna Nannini 1
    • Gianna Nannini 2
    • Gianna Nannini 5
    • Gianna Nannini 12
    • Gianna Nannini 7
    • Gianna Nannini 3.
    • Gianna Nannini 4
    • Gianna Nannini 8
    • Gianna Nannini 9
    • Gianna Nannini 10
    • Gianna Nannini 11
    • Gianna Nannini 6

    Torna all'elenco

    Leggi anche
    Rubriche

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it