Scienza
  • Margherita Hack 1
    Margherita Hack

Margherita Hack

Margherita Hack
Nasce a Firenze il 12 giugno 1922
Muore a Trieste il 29 giugno 2013

Margherita Hack è stata un'astrofisica, divulgatrice scientifica e attivista.

Margherita Hack, dopo il Liceo Classico "Galileo" di Firenze (non sostenne gli esami di maturità a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale), si laurea in fisica nel 1945 con una tesi di astrofisica sulle Cefeidi, realizzata sempre a Firenze presso l'Osservatorio di Arcetri.

Campionessa di salto in alto e in lungo da ragazza.

Insegna astronomia all'Università di Trieste.
Dirige l'Osservatorio Astronomico di Trieste, che grazie a lei acquista importanza internazionale, e il Dipartimento di Astronomia dell'Università di Trieste.

Lavora presso numerosi osservatori americani (membro del gruppo di lavoro della NASA - National Aeronautics and Space Administration) ed europei (membro dell'ESA - Agenzia Spaziale Europea).

Nel 1994 riceve la Targa Giuseppe Piazzi per la ricerca scientifica e l'anno successivo il Premio Internazionale Cortina Ulisse per la divulgazione scientifica.

Le viene intitolato l'asteroide 8558 Hack.

Margherita Hack si fa notare per le sue attività in campo sociale.
Atea, lotta a favore dell'eutanasia ritenendola un diritto (nel 2011 scripe il proprio testamento biologico) e contro la costruzione di centrali nucleari in Italia (pur rimanendo a favore della ricerca sul nucleare, precisando che l'Italia non è in grado di mantenere delle centrali essendo un paese poco affidabile.

Nel 2010 viene premiata a Torre del Lago Puccini come "Personaggio gay dell'anno" per la sua attività a favore dei diritti civili e del riconoscimento giuridico delle coppie omosessuali. Accusa l'Italia di essere un paese arretrato senza rispetto per la libertà. Il Vaticano è certamente un ostacolo e la classe politica è più bacchettona della Chiesa.

Combatte anche per i diritti degli animali sottolineando di essere vegetariana sin da bambina. Dichiara: «Non la mangerei mai (la carne), perché mi sembra veramente atroce uccidere milioni e milioni e milioni di animali... è veramente un'ecatombe ogni giorno sulla terra».

Ricoverata per problemi cardiaci all'ospedale Cattinara a Trieste muore il 29 giugno 2013 all'età di 91 anni.


Curiosità

  • Margherita Hack nutriva una grande passione per la Fiorentina
  • Margherita Hack è stata la prima firmataria della petizione per impedire l'uccisione delle volpi in provincia di Prato

tag

location

    Galleria Fotografica

    • Margherita Hack 1
    • Margherita Hack

    Torna all'elenco

    Rubriche

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it