Arcipelago
Arcipelago
  • Grotta Isola di Capraia
    Isola di Capraia
    Castello San Giorgio - Isola di Capraia
  • Isola di Capraia 2

Isola di Capraia

Capraia Isola, corrispondente allomonima isola dell'Arcipelago Toscano, è un comune in provincia di Livorno.
Il nome "Capraia" fu attribuito dai Romani (anticamente veniva chiamata Aigylion dai greci). Secondo una teoria il nome deriverebbe dalla presenza di capre selvatiche nell'isola. Secondo invece una ipotesi più accreditata il nome proverrebbe dal termine "karpa", ossia "roccia".
Conquistata dai pirati Saraceni, passò ai Pisani e poi definitivamente ai Genovesi (che costruiscono infatti  la Fortezza di San Giorgio la Torre del Porto, la Torre dello Zenobito e la Torre delle Barbici (torri di avvistamento per controllare la pirateria).
Nel 1925 passò alla provincia di Livorno.

E' situata ad una distanza di:
- 64 km da Livorno
- 53 dal promontorio di Piombino
- 37 km da Gorgona
- 31 km dalla Corsica

Con i suoi 30 km di costa alta e rocciosa detiene il primato di essere il comune italiano meno popolato tra quelli che hanno sbocco al mare.

L'Isola di Capraia è situata nel Canale di Corsica (braccio di mare tra il Mar Tirreno e il Mar Ligure).
E' la terza isola di origine vulcanica per grandezza dell'Arcipelago Toscano (dopo l'Isola d'Elba e l'Isola del Giglio) e la più lontana dalla costa (infatti è più vicina alle coste della Corsica).

Sull'isola troviamo Cala Rossa, una delle cale più particolari di tutto l'Arcipelago Toscano per via dei resti di un antico vulcano spento che ha lasciato come traccia evidente un cono di eruzione ancora oggi ben visibile per metà.

A parte la piccola spiaggia di sabbia che si crea a volte nella Cala della Mortola sull'Isola di Capraia non ci sono spiagge.
Il Monte Castello, con i suoi 447 metri di altezza, è il rilievo più alto.

L'isola si compone di colate di andesite, associate a tufo e breccia (e rocce basaltiche alla Punta dello Zenòbito).

Sono presenti numerose grotte e insenature, con guglie di roccia dovute all'erosione dell'acqua.

La vegetazione è molto ricca e presenta alcune specie rarissime come  la gariga, il cisto marino, il rosmarino, il mirto, l'oleandro.

In passato la fauna era caratterizzata dalle foche monache e dalle capre selvatiche, oramai estinte.

Sull'isola ci sono quattro chiese

  • Chiesa di San Nicola
  • Chiesa e convento di Sant'Antonio
  • Pieve di Santa Maria Assunta
  • Chiesa di Santo Stefano


Grande interesse rappresenta il giro in barca dell'isola e le opportunità di escursione. Lo Stagnone è un laghetto di origine incerta lungo la cresta del Monte Castello, all'altitudine di 321 metri (6 km dal centro abitato). La sua estensione è variabile a seconda della stagione e in primavera vi fiorisce una vegetazione acquatica tra cui i ranuncoli.


Curiosità

  • Dal 1873 al 1986 l'Isola di Capraia è stata sede di una colonia penale denominata "Colonia Penale Agricola di Capraia".

 

tag

location

    Galleria Fotografica

    • Grotta Isola di Capraia
    • Isola di Capraia
    • Castello San Giorgio - Isola di Capraia
    • Isola di Capraia 2

    Torna all'elenco

    Leggi anche
    Territorio

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it